Pancreatite Cronica


Pancreatite Cronica


 

Tra il 1984 e il 1985 cominciai ad avere diversi tipi di dolori all’addome che si spostavano con frequenza: i dolori diventavano sempre più intensi e diminuivo di peso, nel giro di un mese persi circa 12 kg. I dottori non riuscivano a capirne la causa, così fui sottoposto a esami al fegato, radiografia del tubo digerente completo, gastroscopia, ecografia e in fine la TAC. Dopo tutte queste analisi, diagnosticarono che avevo una pancreatite cronica; il chirurgo mi consigliò un intervento praticato da lui stesso consistente nell’asportazione di un pezzo dei seguenti organi: pancreas, stomaco e fegato. La durata di questo difficile intervento sarebbe stata di circa otto ore e il rischio di morte aveva una percentuale del 15-20%. Certo la mia situazione era veramente preoccupante! Quello che mi portò a rifiutare l’intervento è stato il mio essere un Testimone di Geova e siccome questo tipo di intervento chirurgico richiedeva la trasfusione di sangue, avrei trasgredito ciò che Dio comanda nella Bibbia, cioè di astenersi dal sangue (Atti, 15: 28, 29). Per questo motivo chiesi consiglio ad un amico e compagno di fede, affinché mi aiutasse a cercare un chirurgo che rispettasse le nostre idee religiose: mi diede il nome del Dott. Flavio Torresin. Andai da lui il 4 aprile 1985; seguii scrupolosamente e con costanza la cura prescrittami. In poche settimane i dolori si attenuarono, ma nel frattempo mi ritornò la sciatica che avevo avuto all’età di 42 anni e che mi era stata curata con 12 iniezioni di cortisone. Dovetti quindi consultare ancora il Dott. Torresin che, oltre alla cura in corso per la pancreatite cronica, mi aggiunse la cura per la sciatica, da cui ottenni buoni risultati.

È trascorso più di un anno da quando iniziai la cura, sto bene e ho anche riacquistato circa 10 kg di peso, quindi in conclusione ringrazio le cure del Dott. Torresin.

S. P.

[Note dell’autore: a oggi 2018 a distanza di 33 anni, questo signore ha 88 anni e non ha più avuto nessun sintomo di pancreatite.]